Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso.  Per ulteriori informazioni Clicca qui

Si comunica alla cittadinanza che Legambiente ha premiato il Comune di Bagnolo San Vito come Comune riciclone 2018.

Pubblicato in Servizi al cittadino

In allegato è possibile scaricare il modulo di richiesta di analisi della acque del pozzo relativamente all'anno 2018

Pubblicato in Servizi al cittadino

In allegato è possibile scaricare la convenzione aggiornata relativa a tutto il 2018.

Pubblicato in Servizi al cittadino

Disposizioni inerenti la combustione dei residui vegetali agricoli e forestaliin attuazione dell'Art.182/2006 e dell'Art.12 bis della L.R n.24/2006.

In allegato il file da portare in comune per comunicare il metodo di combustione e le relative informazioni regionali:

archive Comunicazione combustione residui vegetali agricoli e forestali (145 KB)

 

Pubblicato in Ecologia e Ambiente

Il Comune di Bagnolo San Vito ha tra i principi fondamentali della sua politica amministrativa il rispetto dell’ambiente intesa come principio di tutela e valorizzazione delle risorse ambientali e culturali attraverso un uso razionale del territorio. Nel concorrere, in modo attivo, alla determinazione degli obiettivi contenuti nei piani e programmi del trattato internazionale di Kyoto,della Comunità europea, dello Stato, della Regione e della Provincia, il Comune s’impegna: 

  • alla piena osservanza delle leggi, regolamenti e normative ambientali, applicabili e sottoscritte, ed al miglioramento continuo delle proprie prestazioni ambientali; 
  • all’ adozione di criteri per la prevenzione dell’inquinamento e l’uso razionale delle risorse naturali; 
  • alla sensibilizzazione della Cittadinanza, delle imprese operanti nel territorio, degli Enti locali e delle Associazioni; 
  • alla promozione della partecipazione attiva dei propri dipendenti al sistema di gestione ambientale ; 
  • ad intraprendere azioni coordinate nel raggiungimento di obiettivi e traguardi in campo ambientale con altri attori del territorio; 
  • alla promozione ed eventuale sostegno dell’adesione al sistema di ecogestione ed audit da parte delle imprese/enti operanti nel proprio territorio; 
  • ad incidere per quanto di propria competenza sugli aspetti ambientali indiretti per dare attuazione alla presente politica e in particolare su quelli nel territorio mediante strumenti di pianificazione territoriale e rilascio delle autorizzazioni e pareri in merito ad adempimenti di carattere ambientale di propria competenza coerenti ai principi sottoscritti.

A fronte di questi impegni gli obiettivi prioritari posti dal comune in ambito ambientale sono i seguenti: 

  • puntare ad un costante incremento della raccolta differenziata 
  • rafforzare gli strumenti di comunicazione e informazione verso la cittadinanza e le scuole sulle problematiche ambientali 
  • monitorare costantemente la qualità delle acque dei corpi idrici superficiali presenti sul territorio e salvaguardare le specie ittiche, anche in collaborazione con l’amministrazione provinciale 
  • promuovere, anche in collaborazione con l’ente parco del Mincio, interventi di riqualificazione ambientale che possa anche passare per un rilancio turistico del territorio 
  • favorire interventi di rimboschimento in zone non destinate alla normale attività agricola 
  • sensibilizzare le aziende agricole del territorio sull’utilizzo razionale di deiezioni zootecniche 
  • monitorare costantemente l’inquinamento atmosferico anche per studiare interventi migliorativi sul traffico 
  • promuovere l’utilizzo di risorse energetiche alternative 
  • rafforzare le politiche di acquisti verdi.

L’Amministrazione s’impegna a definire opportuni traguardi per gli obiettivi posti e a stabilire ogni anno dei programmi ambientali che traducano in interventi concreti gli impegni posti nella presente politica.

Pubblicato in Aree tematiche

riciclaApertura centro di raccolta temporaneo in via Marco Biagi a partire da martedì 4 ottobre


 

Orario invernale (da ottobre a marzo)
martedì e giovedi dalle 14.00 alle 17.00
sabato dalle 09.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00

Orario estivo (da aprile a settembre)
martedì e giovedi dalle 16.00 alle 19.00
sabato dalle 09.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 19.00

pdf Centro temporaneo di raccolta (orari)

Pubblicato in URP - Comunicazioni

In seguito alla delega alle Province, da parte della Regione Lombardia, delle competenze in materia di demanio idrico in precedenza svolte dalle sedi territoriali U.O. Opere Pubbliche della Regione ( ora S.T.E.R.), la Provincia di Mantova, a far tempo dal 1 luglio 2001, ha costituito un apposito Ufficio per lo svolgimento delle seguenti attività:

  1. rilascio di autorizzazioni alla ricerca di acque sotterranee (infissione di pozzi) ai sensi dell'art. 95 del R.D. 11/12/1933 n. 1775 e successive modifiche ed integrazioni;
  2. rilascio di concessioni per piccole derivazioni di acque sotterranee e superficiali ai sensi dell'art. 17 del R.D. 11/12/1933 n. 1775 e successive modifiche ed integrazioni;
  3. rilascio licenze di attingimento da corsi d'acqua superficiali ai sensi dell'art. 56 del R.D. 11/12/1933 n. 1775 

Modulistica

Disponoibile sul sito della Provincia di Mantova

Pubblicato in Ecologia e Ambiente

L’Amministrazione Comunale di Bagnolo San Vito, ha sottoscritto il Patto dei Sindaci con apposita delibera di Consiglio Comunale.

Il Patto dei Sindaci (Covenant of Mayors), è un’iniziativa promossa dalla Commissione Europea per aggregare in una rete permanente i Comuni, al fine di condividere le iniziative rivolte a migliorare l’efficienza energetica e a promuovere uno sviluppo economico a basse emissioni di anidride carbonica.

L’adesione al Patto dei Sindaci consente anche ai piccoli Comuni di entrare in una rete di dimensione europea in cui non è importante la dimensione stessa, ma la capacità di individuare ed attuare azioni efficaci nell’ambito del risparmio energetico.
Essa permette soprattutto di intercettare finanziamenti funzionali al perseguimento degli obiettivi di riduzione dei consumi di energia fossile, che in questo momento sono, purtroppo, difficilmente disponibili attraverso altri canali.

Per maggiori informazioni

pdf Patto dei Sindaci (85 KB)

Pubblicato in Ecologia e Ambiente
Pagina 1 di 2