Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso.  Per ulteriori informazioni Clicca qui

Domanda per l'iscrizione volonataria all'Albo unico delle persone idonee all'Ufficio di presidente di seggio elettorale.

E' un elenco di nominativi che l'ufficio Elettorale aggiorna ogni anno. L'Albo aggiornato viene trasmesso alla Corte d'Appello di Brescia che, in occasione di ogni elezione, provvede a nominare i Presidenti di seggio elettorale tra coloro che sono iscritti.

Modalità

Per essere iscritti all'Albo occorre presentare una richiesta scritta al Comune di residenza, personalmente presso l'ufficio elettorale ove si compilerà una domanda con l'autocertificazione di professione e titolo di studio, oppure può essere inviata per posta tradizionale, fax o E-mail con allegata la copia di un documento d'identità.

Requisiti

  • essere elettore del Comune
  • non avere superato il settantesimo anno di età
  • essere in possesso del titolo di studio di scuola media superiore

Esclusioni

Sono esclusi dalla funzione di Presidente di seggio elettorale:

  • coloro che alla data delle elezioni hanno superato il settantesimo anno di età
  • i dipendenti del Ministero dell'Interno, delle Poste e Telecomunicazioni e dei Trasporti
  • gli appartenenti alle Forze Armate in servizio
  • i medici provinciali, gli ufficiali sanitari e i medici condotti
  • i segretari comunali e i dipendenti dei Comuni addetti o comandati a prestare servizio presso gli Uffici Elettorali Comunali
  • i candidati alle elezioni per le quali si svolga la votazione.

 

Periodo

Iscrizioni dal 1° ottobre al 30 novembre di ogni anno. Una volta iscritti, non occorre rinnovare l'iscrizione l'anno successivo.

Tempi di rilascio

Viene immediatamente rilasciata una ricevuta di presentazione della domanda. L'iscrizione effettiva avviene entro il mese di dicembre successivo. Se il richiedente non può essere iscritto, gli vengono comunicate le motivazioni, con lettera al suo domicilio.

Informazioni utili
I compensi ricevuti dai presidenti non sono soggetti a irpef, quindi non vanno dichiarati.
Coloro che non intendono più svolgere la funzione di Presidente devono richiedere la cancellazione dall'albo alla Corte d'Appello di Brescia, (trasmettendone copia per conoscenza all'Ufficio Elettorale) con domanda scritta, entro il mese di novembre.

Normativa di riferimento
Legge 21 marzo 1990, n. 53

Modulistica

document Domanda per iscrizione all'Albo dei Presidenti di seggio (68 KB)

pdf Domanda per iscrizione all'Albo dei Presidenti di seggio (22 KB)

 

Pubblicato in Anagrafe e Stato civile

Dal 29 marzo 2011, per aprire un’attività commerciale, artigianale o produttiva soggetta a S.c.i.a. (Segnalazione certificata di inizio attività), è necessario inviare la pratica esclusivamente per via telematica al SUAP (Sportello Unico Attività Produttive) del Comune di Bagnolo San Vito.

Informazioni più generali potranno essere acquisite anche attraverso la consultazione del portale nazionale denominato: www.impresainungiorno.gov.it in particolare la sezione Comunica.

Per ulteriori dettagli consultare anche il sito della Camera di Commercio di Mantova dedicata al SUAP ed alla procedura Comunica

In via generale, vogliamo ricordare che la S.c.i.a. consente l'avvio dell'attività nello stesso giorno della presentazione della segnalazione, a condizione però che la pratica sia compilata correttamente e risulti completa delle autocertificazioni e dichiarazioni sostitutive degli atti di notorietà, nonché degli allegati, oltre che veritieri, atti a comprovare la sussistenza dei requisiti e dei presupposti previsti dalla disciplina di settore. La pratica telematica così pervenuta riceverà dapprima la dovuta protocollazione e di seguito, a fronte della positiva verifica di completezza formale compiuta dai nostri addetti il SUAP indirizzerà l’apposita ricevuta alla casella PEC espressamente indicata dall’interessato.

La novità è infatti prevista dal recente D.p.r. n. 160/2010, pubblicato sulla G.U. n. 229 del 30 settembre 2010, contenente il Regolamento per la semplificazione e il riordino della disciplina sullo Sportello Unico per le Attività Produttive. In base alle nuove regole, ogni pratica - composta dalla modulistica e dai relativi allegati - non potrà più essere presentata in forma cartacea allo sportello Suap (neanche in caso di invio per posta o per fax).
A regime, quindi, le pratiche presentate in modalita’ tradizionale, per legge, saranno considerate irricevibili e quindi non produrranno alcun effetto giuridico.

Diversi i canali che potrete utilizzare affinché una pratica S.c.i.a. possa essere considerata “inviata telematicamente”:

In modalità assistita:
  • tramite la propria Associazione di Categoria;
  • tramite il proprio Professionista (Commercialista ecc.);
  • utilizzando la procedura telematica messa a punto dal sistema della Camera di commercio di Mantova, in sinergia con Regione Lombardia, denominata Comunica - Starweb.
    In questo caso per farvi assistere da intermediari qualificati, a cui conferire apposita procura (reperibile a pag. 46 del Burl Serie Ordinaria n. 12), dovrete recarvi presso l’ Associazione di Categoria/il Professionista di vostra fiducia e seguire le istruzioni che vi verranno fornite.
    Si ricorda che dal 1 Aprile 2010 l'iscrizione al Registro Imprese e all'Albo delle Imprese Artigiane di Mantova deve avvenire telematicamente, o comunque tramite il programma Comunica – Starweb.
    Si pubblica una breve guida per la trasmissione delle pratiche telematiche contestuali (registro imprese/suap) attraverso il programma Starweb messo a disposizione dalla CCIAA Mantova all'indirizzo www.registroimprese.it

Modulistica

Pubblicato in SUAP - Procedimeni

Presso l'assistente sociale Isabella Pallone

Telefono:
0376 253286

Indirizzo:
Pian terreno del Palazzo Municipale
Via Roma, 29 - Bagnolo San Vitro (MN)

Orari di apertura al pubblico:
Martedì e Giovedì dalle 10.00 alle 12.00
Sabato dalle 08.00 alle 12.00

 

Pubblicato in Servizi Sociali

Il servizio è gestito dall'associazione "Edera"

Operatore:
Sig. Franco Ferrari

Email:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Telefono:
per prenotare un viaggio per visite e cure sanitarie: 0376 253100

Fax:
0376 4153897

Indirizzo:
Pian terreno del Palazzo Municipale
Via Roma, 29 - Bagnolo San Vitro (MN)

Orari di apertura al pubblico:
da Lunedì a Sabato dalle 09.00 alle

 

 

Pubblicato in Servizi Sociali

Il Comune di Bagnolo San Vito si è dotato di un'apposita casella di posta per la raccolta e la gestione delle segnalazioni, reclami e suggerimenti presentati dai cittadini.

Si tratta di un servizio attuato per favorire, semplificare ed estendere la comunicazione tra i cittadini e l'Amministrazione Comunale.

Il servizio intende così contribuire, grazie al coinvolgimento dei cittadini, ad una migliore qualità dei servizi offerti e a rilevare i bisogni dei cittadini.

Iniva una segnalazione

Pubblicato in Vivere Bagnolo San Vito

Il Comune di Bagnolo San Vito gestisce direttamente, con personale proprio o attraverso appalti a imprese incaricate, le scuole comunali. Si occupa del servizio di mensa scolastica per scuole dell'infanzia, primarie e secondarie di primo grado.

Offre inoltre i servizi di pre/post scuola  e di trasporto scolastico per le scuole primarie, ai cui alunni fornisce i libri di testo. Attiva direttamente i CRED estivi e contribuisce economicamente, secondo criteri determinati, al funzionamento di quelli organizzati dalle associazioni del territorio. Come proprietaria di buona parte degli edifici scolastici e delle strutture al loro servizio, il Comune di Bagnolo San Vito garantisce la manutenzione degli stabili.

Il comune di Bagnolo San Vito sostiene la rete dei centri di informazione per i giovani in provincia di Mantova.

Pubblicato in Aree tematiche

Le associazioni del volontariato animano la solidarietà, la partecipazione e l'integrazione sociale; operando al servizio delle persone in difficoltà; danno un valore aggiunto alla città.

Sono una realtà in grado di proporre percorsi e progetti da condividere con la cittadinanza insieme alla politica e all'Amministrazione comunale.

Iscrizioni all'Albo delle Associazioni/Comitati

Sei una nuova Associazione o Comitato? Scarica il modulo per la richiesta di iscrizione all'Albo delle Associazioni Comunali

documento Modulo per l'iscrizione nel registro delle associazioni di volontariato (63 KB)

pdf Questionario associazioni di volontariato (32 KB)

Richiesta contributi annuali

Si allegano, in formato scaricabile, gli stampati da utilizzare per la richiesta di contributi al Comune. Il mod. A è riepilogativo di tutti i modelli C, ciascuno dei quali è dedicato ad una singola manifestazione/progetto programmati. Il mod. B è da utilizzare in caso di manifestazione non programmata annualmente, ma decisa in corso d'anno. S'intende che il contributo comunale è comunque erogato per i fini istituzionali dell'associazione/comitato/ente.

Modulistica

Pubblicato in Aree tematiche

Sono diversi i servizi erogati dal Comune rivolti ai cittadini.
In questa sezione è possibile trovare le informazioni e la modulistica legata a servizi anagrafici e stato civile, ai servizi elettorali e cimiteriali

L'Ufficio Relazioni con il Pubblico è l'ufficio preposto al rilascio della documentazione e modulistica inerente ai servizi al cittadino come ad esempio le informazioni legate alla residenza in tempo reale, al rinnovo della tessera sanitaria e della carta d'identità o il passaporto per minori e le autocertificazioni e l'accesso agli atti amministrativi.

 

Pubblicato in Aree tematiche

gdpr

L'acronimo G.D.P.R. (General Data Protection Regulation).

 

LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI:

Il Regolamento (UE) 2016/679 del 27 aprile 2016, avente ad oggetto la "protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati" è in vigore dal 24 maggio 2016, si applica a decorrere dal 25 maggio 2018 ed è di estrema importanza per quanto riguarda la protezione dei dati personali.

La pubblicazione del Regolamento, inoltre, rivoluziona le regole di protezione dei dati personali: mentre una Direttiva viene recepita in ogni Paese europeo con un apposito provvedimento legislativo, il Regolamento viene recepito senza modifiche in tutti i Paesi europei. Si evita, così, che la legislazione in materia di protezione dei dati personali sia diversa da Paese a Paese.

 

DECRETO LEGISLATIVO 101/2018

Dal 19 settembre 2018 entra in vigore il d.lvo 101, che deve essere applicato e fatto applicare come una legge dell'ordinamento italiano.

Dunque, è l'intera normativa italiana in materia di tutela dei dati personali che va letta, interpretata e applicata in un quadro estremamente complesso che comprende il GDPR e il Codice oggetto del d.lvo 196 del 2003 come novellato dal d.lvo 101 del 2018.

Il d.lvo n. 101 deve essere interpretato e applicato in tutte le sue parti, disposizioni e norme in conformità con il GDPR.

Lo dice in modo esplicito, e senza lasciare alcun margine di dubbio né spazio a sofisticate interpretazioni, l'art. 22, comma 1 che recita:

"Il presente decreto e le disposizioni dell'ordinamento nazionale si interpretano e si applicano alla luce della disciplina dell'Unione Europea in materia di protezione dei dati personali e assicurano la libera circolazione dei dati personali tra gli Stati membri ai sensi dell'art. 1, paragrafo 3 del Regolamento (UE) 2016/679."

 

Sono di seguito allegati, in formato scaricabile:

- Il registro delle attività di trattamento (Registro attività trattamento (2).xlsx);

- Il documento di valutazione d'impatto nella protezione dei dati (DPIA conclusa.pdf).

 

 

Pubblicato in Aree tematiche
Pagina 2 di 3